Main Page Sitemap

Alessandro magno a troia


alessandro magno a troia

URL consultato il Altri progetti Portale Antroponimi : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi.
) Mitico eroe di origine frigia, figlio.
Il quadro fu commissionato nel 1818 per l'interessamento di Canova e prima di giungere a Tremezzo venne esposto con grande successo alla mostra di Belle Arti di Brera del 1821.Leggenda e storia si intrecciano nella Guerra di Troia.Ma le rovine, composte da vari strati, risalgono a periodi molto differenti tra loro.Andato poi a Troia per una gara,.Al seguito due scudieri che reggono le armi, poi l'impetuoso cavallo Bucefalo e via via l'esercito fino ad un elefante che reca i trofei di guerra seguito da un re fatto schiavo.



1200 anni prima di Cristo.
Terminata nel giugno del 1812, riscosse un tale successo che lo stesso Bonaparte ne ordinò una versione in marmo per il Pantheon di Parigi.
Ottenuta, ad eccezione delle troie divertenti ali, da un unico blocco di marmo di Carrara di eccezionale bellezza, la scultura giunse a Tremezzo nel 1834, dove per la grande qualità fu a lungo scambiata per un'opera autografa di Canova e divenne tra le più celebri icone.
Maddalena Penitente, dalla scuola di Antonio Canova.Ritornando indietro con lo sguardo, escort bolognese si coglie di fronte al carro di Alessandro la Pace, recante un ramo d'ulivo, seguita da Mazzeo, satrapo di Babilonia e dai figli, e quindi dalla variegata popolazione di Babilonia, danzatrici e sacerdoti, indovini e pescatori, pastori e musici.Il mobile a due cassetti, in legno intagliato, laccato e dorato venne eseguito intorno al 1776 da Giuseppe Maria Bonzanigo (1744-1870 su disegno di Piacenza e Rondoni.Durante la guerra di Troia, da ciò causata, combatté come arciere; ma nell.È un prezioso modello originale in gesso, straordinario per la sensibilità plastica della posa e la resa del panneggio; questa scultura inoltre reca ancora intatte le repère (chiodini metallici usati come veri e propri punti di riferimento) che permettevano agli aiutanti di bottega, con appositi.Riuscì, con laiuto di Afrodite, a sedurre e a rapire Elena.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap