Main Page Sitemap

Le rumene sono tutte prostitute





E ovvio che anche nei the witcher bordelle casi in questione verranno fatti i debiti accertamenti.
Insomma, sono uguali a tutte le altre donne, qualcuna bella, molte meno belle, qualcuna dal fisico marmoreo, quasi tutte le altre in dieta perenne e inutile.
A chi potrebbe far piacere venire identificati con bambinoni complessati e bavosi, ansiosi di avere per casa un annunci sex a roma incrocio tra la bambola di gomma e laspirapolvere, una sorta di moglie di Stepford perfetta e robotizzata?
Pratiche comunque che vanno parecchio per le lunghe, dal momento che tocca agli inquirenti provare che i due coniugi hanno messo a segno una truffa.
Ma dice molto su un pregiudizio ormai legittimato.Una sesta persona di nazionalità romena Gabriel Condras di 39 anni è stata arrestata durante loperazione che deve scontare tre anni e tre mesi di carcere su mandato europeo per partecipazione ad unorganizzazione criminale dedita al traffico illecito di tabacchi.Non sono tutte bionde e sexy, la vestaglia e la ciabatta sono luniforme dordinanza (dove è finito laltro stereotipo, quello dei rumeni che andavano in giro in tuta e infradito?).Gli italiani invece si ritrovano a vivere in un mondo pieno di insidie, della criminalità dellEst, per esempio (anche se ultimamente viene sostituita negli incubi dal profugo terrorista islamico).Perché le cose dellEst sono sempre imprecisate, e un po losche, come i famigerati cuccioli dellEst negli annunci dei cinofili, come i criminali slavi che da anni infestano più le pagine dei giornali che le strade.A dar loro la caccia sarebbero soprattutto gli albanesi che vogliono regolarizzarsi, ma non hanno strumenti per farlo se non il matrimonio.Le prostitute romene vanno a nozze.I tre romani sono stati fermati il 30 maggio per evitare che tutti e tre si dessero alla fuga.La ragazza aveva dichiarato di avere lasciato il proprio paese dorigine insieme con un connazionale il quale, una volta giunti in Italia, le aveva sottratto la carta di identità, costringendola a prostituirsi, sotto la minaccia di sottrarle il figlio, minore rimasto in Romania.



Se sei russo, sei un mafioso o una spia, da qualche mese gira anche il tormentone più raffinato e malefico degli hacker.
Le pubblicazioni, spiegano, vengono fatte in Albania, dal momento che essendo clandestino nel nostro Paese il promesso sposo qui non può farle.
Basta guardare Melania Trump, che non è nemmeno andata ad abitare con suo marito alla Casa Bianca.
In attesa della rivolta dei maschi contro la discriminazione di genere, unaltra piccola rivelazione: le donne perfette non esistono, né allEst, né alle Filippine, né in Africa.
Che danneggia soprattutto chi lo produce e lo consuma.Quelle romene, naturalmente, ragazze comunitarie che, dicono, sono diventate ricercatissime.I matrimoni di convenienza - come racconta il Resto del Carlino - sono vecchi come il mondo.Ma se negli anni passati era la stangona russa che accalappiava il pensionato italiano per regolarizzarsi o litaliana disperata che sposava il marocchino dietro lauto compenso, adesso lultima frontiera sono le lucciole.Ma soprattutto non sono docili: le donne dei Paesi dove si doveva sopravvivere prima a una dittatura, e poi alle rovine della dittatura, si abituano fin da piccole non tanto a fare le faccende di casa, quanto a combattere e resistere, e la quantità.Perché nellEst, o nel Sud, possono essere solo dei poveretti, in versione cattiva (mafioso, terrorista o al massimo ladro di biciclette) o buona (commuovente profugo al quale regalare una coperta e sentirsi tanto buoni).Ai domiciliari sono finiti Salvatore DAnna e Angelo La Spina, rispettivamente di 45 e 65 anni.E pur di convolare a nozze e riuscire a rimanere in Italia, gli albanesi sono disposti a pagare fino a 4mila euro.A quel punto, ormai maritato, lalbanese può rientrare a Rimini senza paura di essere buttato fuori seduta stante nel caso venga fermato.Se sei dellEst, sei un mafioso, o una prostituta, o nel migliore dei casi un cucciolo taroccato.Nel frattempo però, essendo sposato con una cittadina comunitaria, lalbanese non può essere espulso dal nostro Paese.

La cerimonia si consuma quindi a casa dello sposo, poi la sposa va in Romania per registrare a sua volta il matrimonio.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap